subscrever o vídeo do dia aeiou:
subscrição efectuada.
  • Vaginoplastica-Chirurgia Estetica Genitale-Labioplastica-Ringiovanimento Vaginale-Chirurgia Intima

    teste
    FAVORITO
    3.00/5
    Partilha no teu site ou blog:

    Dott. Patrizio Vicini Chirurgo Plastico Estetico Roma
    www.chirurgia-plasticaestetica.com
    Chirurgia estetico-funzionale genitale – Chirurgia intima femminile

    Talvolta l’eccessiva lunghezza anatomica delle piccole labbra può causare disagio nella vita di relazione quotidiana o durante i rapporti sessuali, a ciò va aggiunto che col passare degli anni le grandi labbra tendono ad afflosciarsi e le piccole labbra ad allungarsi sempre di più, mentre il monte di Venere per accumulo adiposo diventa più rilevato; il tutto può causare disagio sia estetico che funzionale.
    Il ringiovanimento della vagina attraverso il laser permette di migliorare il tono e l’elasticità vaginale, l’intervento si effettua in anestesia locale con sedazione o in anestesia generale.
    La labioplastica di diminuzione cioè la riduzione simmetrica delle piccole labbra prevede l’eliminazione del tessuto in eccesso, e viene effettuata con l’ausilio del laser.
    Una sutura riassorbibile conclude l’intervento chirurgico, al termine del quale non rimarranno cicatrici visibili, e che viene effettuato in anestesia locale, ambulatorialmente.
    La labioplastica di aumento prevede l’incremento di volume delle grandi labbra attraverso il lipofilling, cioè il prelievo da altra sede di tessuto adiposo (addome o interno cosce), che viene prima sottoposto a specifico trattamento di purificazione secondo la tecnica di Coleman, e succcessivamente iniettato nelle grandi labbra, tale metodica si effettua in anestesia locale, ambulatorialmente; l’incremento volumetrico delle grandi labbra può altresì essere effettuato con acido ialuronico (Macrolane), filler iniettabile e riassorbibile, in modo efficace e naturale.
    La liposuzione del monte di Venere.è effettuata tramite una microcannula introdotta a livello sovrapubico, che rimuove il tessuto adiposo in eccesso.
    L’imenoplastica è la ricostruzione dell’imene che viene effettuata suturando i residui imenali.
    L’amplificazione del “punto-G” è effettuata in anestesia locale tramite l’iniezione di un filler riassorbibile, dai dati pubblicati è emerso che la maggior parte delle donne sottoposte all’amplificazione del “punto G” hanno riportato una maggiore intensità di piacere e gratificazione sessuale

Comentários

A preparar comentários...
  • portal aeiou.pt

    Chat Bla Bla

    mail grátis aeiou    zap aeiou

  • Área Pessoal